RIASSORTIMENTO prezzo ribassato da Pellicano Sport

ARA EBS è la pinna subacquea Cressi più tecnica, quella che ottiene le migliori prestazioni in situazioni compromesse (correnti, ecc.) e quella che permette di mantenere una maggiore velocità di avanzamento con uno sforzo molto contenuto. Questa pinna si basa sui principi costruttivi e sui materiali delle pinne da apnea e da pesca subacquea, in particolare sul concetto che è stato avviato durante lo sviluppo della prestigiosa serie Gara. E’ la pinna preferita da istruttori, professionisti e subacquei tecnici, che trovano in essa uno strumento propulsivo senza pari in ogni condizione.

 Materiali:

  • Prodotto in tre diversi materiali fusi in un unico processo (brevettato da Cressi). Ciascuno di essi viene applicato a diverse aree della pinna a seconda delle vostre esigenze di flessibilità, durezza, reazione o resistenza. In questo modo, ad ogni zona può essere assegnata la caratteristica dinamica ideale richiesta, senza la necessità di aumentare lo spessore, ottenendo la massima leggerezza e risparmiando inerzia:
  •     Shore 50º (colore grigio): si applica alle zone che richiedono flessibilità ed elasticità (punta della calzatura, interno della suola e zona del collo del piede a contatto con la caviglia) in quanto influenzano il comfort del subacqueo.
  •     Shore 90º elastomero compatto (nero): flessibile ma non elastico. Si applica ad aree che richiedono una composizione gommosa, antiscivolo ma ferma e di grande resistenza come i nervi longitudinali, la suola della calzatura e la fascia di assoggettamento del piede (situata nella zona centrale del collo del piede). Questo materiale collega il punto critico di trasmissione dell’energia (il collo del piede) con i nervi in un unico pezzo, evitando la consueta perdita di energia attraverso composti eccessivamente flessibili della tasca del piede (pesante, lento e faticoso svolazzano il collo del piede).
  •     Polipropilene: materiale ereditato dall’apnea la cui caratteristica principale è la rapida trasmissione dell’energia applicata. Si applica alla pala e all’interno del sandwich della suola. È molto nervoso e reattivo e facilita uno svolazzare molto agile e un avanzamento vertiginoso. Ha un rapporto sforzo/prestazioni nettamente superiore rispetto a gomma (naturale o termoplastica), poliuretano, E.V.A. e superato solo dal carbonio. Ha anche una grande resistenza alla rottura al punto che Cressi lo garantisce a vita per uso sportivo.

La sua ampia pala in polipropilene ad alto modulo senza alcun ornamento commerciale, mantiene l’originale reattività del polipropilene e la sua grande superficie assicura un avanzamento molto confortevole con movimenti molto leggeri, nonché una buona stabilità del subacqueo in situazioni statiche. L’assenza di nervature laterali all’estremità della lama permette di controllare facilmente la pinna in acqua, di alternare tipi di flutter, ruotare o stabilizzare. La tasca del piede ha tre volumi diversi con una zona centrale ristretta in modo che il piede rimanga saldamente fissato al suo interno e la trasmissione dello sforzo del piede/pocket è diretta e precisa.